Israele

23 - 30 maggio 2023

Tutte le strade portano all'uomo

Venite in Israele.

Toccherete con mano, al di là delle vostre posizioni in merito, cosa rende questa striscia di terra una delle questioni politiche più dibattute del nostro secolo ed al contempo una delle zone più affascinanti e mistiche del nostro pianeta. Questo viaggio non vuole essere un pellegrinaggio, ma un viaggio dove tutti i tasselli del variegato mosaico religioso, filosofico, architettonico e storico possano emergere e mostrarsi nella loro luce più autentica. Le tre grandi religioni abramitiche riveleranno in questo tour tutte le proprie forze ed al contempo le proprie debolezze. Una convivenza difficile, invero, ma affascinante e densa di paradossi, iperboli e chiaroscuri.

Il viaggio

Informazioni generali

Durata: 8 giorni, 7 notti

Partenza da: Torino / Milano

Itinerario: Israele

Persone per gruppo: minimo 20, massimo 25

Tempo massimo prenotazione: 10 marzo 2023

Accompagnatore previsto: Carol Gallo*

* La designazione dell’accompagnatore potrebbe subire variazioni dell’ultimo minuto

Documenti richiesti:
Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi oltre la data di rientro

Quota di partecipazione individuale

Quota individuale in camera doppia:

2795,00 €

Supplemento singola:
890,00 €

Mance*:
50,00 €

Tasse aeroportuali**:
145,00 €

Assicurazione annullamento (facoltativa)***:
190,00 €

* Le mance devono essere consegnate in contanti all’accompagnatore la mattina della partenza
** Soggette a modifica fino al momento dell’effettiva erogazione dei biglietti
*** La quota è calcolata sul costo del pacchetto in camera doppia. In caso di pacchetto su base singola il costo è di euro 250,00

Pagamenti (assegno o bonifico bancario):
• 25% di caparra all’atto della richiesta di iscrizione
• Saldo 30 a giorni dalla partenza; termine in cui verranno consegnati i documenti di viaggio

Conto Corrente di riferimento per i versamenti:
CTC Srl
Banca: UNICREDIT Iban: IT52Y0200801137000105171265

Programma

Giorno 1 – martedì 23 maggio 2023

Torino / Milano Malpensa / Tel Aviv / Lago di Tiberiade

Giorno 2 – mercoledì 24 maggio 2023

Nazareth / Monte Tabor / Monte delle Beatitudini / Tabgha

Giorno 3 – giovedì 25 maggio 2023

Beit She’an / Valle del Giordano / Qaser el Yahud / Gerusalemme

Giorno 4 – venerdì 26 maggio 2023

Masada e Mar Morto

Giorno 5 – sabato 27 maggio 2023

Città vecchia di Gerusalemme e Betlemme

Giorno 6 – domenica 28 maggio 2023

Gerusalemme (Yad Vashem) / Giaffa / Tel Aviv

Giorno 7 – lunedì 29 maggio 2023

Cesarea Marittima / Haifa / Akko

Giorno 8 – martedì 30 maggio 2023

Tel Aviv / Milano Malpensa / Torino

Polignano a Mare
Polignano a Mare
Polignano a Mare
Polignano a Mare

La quota comprende:

  • Bus di trasferimento Torino / Malpensa e viceversa
  • Voli di linea El Al diretti con franchigia bagaglio di 23 kg a persona
  • Sistemazione in hotel 4* nelle località come da programma
  • Servizio di mezza pensione a partire dalla cena del primo giorno sino alla prima colazione dell’ultimo
  • Ingressi a tutti i siti come da descrizione
  • Guida locale parlante italiano per tutta la durata del tour
  • Accompagnatore CTC in partenza dall’Italia con il gruppo
  • Assicurazione medico bagaglio Europ Assistance
  • Guida cartacea della località

        La quota non comprende:

        • Tasse aeroportuali
        • Mance (50 € da consegnarsi cash all’accompagnatore il giorno della partenza)
        • Pranzi e bevande ai pasti
        • Extra di carattere personale e quanto non specificato ne “La quota comprende”

        Penali in caso di cancellazione:

        • 10% dall’iscrizione a 60 giorni dalla partenza
        • 30% da 59 a 46 giorni prima della partenza
        • 50% da 45 a 31 giorni prima della partenza
        • 75% da 30 a 15 giorni prima della partenza
        • 100% da 14 giorni prima della partenza

          Un libro per il viaggio

          Titolo: La sposa liberata
          Autore: Abraham B. Yehoshua
          Editore: Einaudi

          Incapace di sopportare l’infelicità del figlio, il professor Rivlin tenta di riallacciare i legami con la famiglia dell’ex nuora. Iniziano cosí le sue indagini, e le sue visite, per venire a capo di un enigma che lo fa macerare nell’ansia. Il professore ebreo, tuttavia, non riuscirà a risolvere il mistero da solo, e gli arabi, temuti e amati, arriveranno ad aiutarlo. Ambientato tra il 1998 e il 1999, quando ancora erano vive le speranze di pace e l’Autonomia palestinese compiva i primi passi in Cisgiordania, La sposa liberata conferma ancora una volta la maestria narrativa e poetica di Abraham Yehoshua, ponendolo tra i maggiori scrittori della letteratura mondiale.

          Un libro per il viaggio

          Titolo: La simmetria dei desideri
          Autore: Eshkol Nevo
          Traduttore: Ofra Bannet, Raffaella Scardi
          Editore: BEAT

          Quattro amici guardano in televisione la finale dei Mondiali di calcio del 1998. Non hanno ancora trent’anni, e hanno condiviso la giovinezza, gli studi, l’esercito, le avventure, i sogni e le difficoltà, le speranze e gli amori. Sono uniti da un legame intenso, dal bisogno profondo di parlare e di confrontarsi su tutto, senza vergogna, affrontando le lacrime e la gioia, la vita in ogni suo aspetto. Yuval, il narratore, ha un animo buono e una spartana educazione anglosassone; Churchill è un egoista irresponsabile ma trascinante, ed è il fondatore della loro gang dai tempi del liceo. Ofir vive di parole e brucia ogni giorno la sua creatività in un ufficio pubblicitario. Amichai vende polizze mediche ai malati di cuore, è già sposato e ha due figli. Durante la partita Amichai ha un’idea: perché non scrivere su un foglietto i propri desideri, i sogni per gli anni a venire, per poi attendere la prossima finale della coppa del mondo e vedere se si sono realizzati?

          Un libro per il viaggio

          Titolo: C’era una volta un paese
          Autore: Sari Nusseibeh, Anthony David
          Traduttore: M. B. Piccioli
          Editore: Il Saggiatore

          Discendente di una tra le più colte e illustri famiglie palestinesi, Sari Nusseibeh cresce per le strade di Gerusalemme, di cui beve avidamente lo spirito multiculturale e multireligioso. Diventa testimone e protagonista degli eventi più tragici della sua terra: l’occupazione da parte dei coloni israeliani, l’esilio forzato di migliaia di famiglie palestinesi, le guerre, la nascita dei fronti di liberazione armata, il fallimento degli accordi di pace, le intifade, l’ascesa del fanatismo religioso e il proliferare dei kamikaze, la costruzione del muro. Nel ripercorrere la sua vita, Nusseibeh lega indissolubilmente la saga della sua “eccezionale” famiglia al destino del suo popolo e del suo incompiuto paese, e incarna con la sua esistenza, pubblica e privata, mezzo secolo di storia palestinese. “C’era una volta un paese” è l’autobiografia di un uomo che non ha mai smesso di difendere le ragioni della pace, della democrazia e della tolleranza, alla ricerca di una soluzione non violenta al conflitto israelo-palestinese. Da moderno Don Chisciotte, Nusseibeh si muove con visionaria caparbietà tra battaglie civili, amori letterari, nostalgie familiari e spietati ritratti di guerra, dando vita così al più lucido e commovente dei manifesti contro ogni forma di estremismo.

          Un libro per il viaggio

          Titolo: Una moglie a Gerusalemme
          Autore: Naomi Ragen
          Traduttore: Silvia Pederzolli
          Editore: Newton Compton Editori

          Tra le strade di Gerusalemme una donna lotta per la libertà Figlia di un facoltoso imprenditore ebreo, Batsheva Ha-Levi è nata negli Stati Uniti ed è cresciuta tra gli agi e le opportunità di cui può disporre una ricca ragazza americana. Bellissima e dotata di una grande curiosità intellettuale, ama studiare, progetta di iscriversi all’università e, come tutte le sue coetanee, sogna il grande amore. Ma al compimento dei diciott’anni Batsheva si ritrova a fare i conti con le tradizioni della sua famiglia ultraortodossa. Per assicurare agli Ha-Levi una degna discendenza, suo padre ha deciso di darla in sposa a un grande studioso del Talmud: Isaac Harshen, un rabbino molto rispettato della comunità di Gerusalemme. Batsheva accetta e si trasferisce in Israele. Ma la meravigliosa città presto diverrà per lei una prigione: Isaac si rivelerà un uomo freddo e crudele, assorbito dagli studi teologici e ossessionato dalla religione. Costretta a subire i soprusi di un marito geloso e violento, e attorniata da una comunità devota e accondiscendente, giorno dopo giorno Batsheva rinuncerà ai suoi sogni e perderà la fiducia in se stessa. Solo un gesto di grande coraggio – e un incontro inaspettato – potranno restituirle la libertà. Un romanzo vero e toccante che ha emozionato milioni di lettori in tutto il mondo «Una storia emozionante, potente.» Kirkus Rewievs «Naomi Ragen, grazie alla sua conoscenza profonda della legge e delle tradizioni ebraiche, ci permette di capire davvero la vita degli ebrei ultraortodossi da un punto di vista femminile.» Publishers Weekly «La vita di una comunità chiusa viene mostrata in tutti i suoi aspetti contraddittori: la rigidità dell’osservanza e la serenità dei suoi sentimenti religiosi, il fanatismo di alcuni fedeli e la saggezza dei suoi grandi leader. Una moglie a Gerusalemme, con la sua ambientazione esotica e una protagonista forte e affascinante, sarà un grande successo.

          I dati personali inseriti nel form sovrastante per ottenere l’iscrizione alla newsletter da Lei richiesta saranno trattati sulla base dell’informativa resa ex art. 13 del Regolamento Europeo 679/2016.

          error: Questo contenuto è protetto