Islanda

01 - 06 marzo 2022

Rincorrendo aurore boreali

Oltre, mi pare, non ci sia niente. Come Colombo perdo le speranze di vedere altra terra al di là del mare. Qui la storia inizia e finisce. Quella dell’uomo, della natura, delle bestie. Mi sento alla resa dei conti dopo avere percorso tanta strada e lascio a sud il possibile e lo svelato. Il vento, come esili spilli di ghiaccio, brucia la pelle, pulisce pensieri e li abbandona all’essenziale. Ghiacciai sotto cui un magma inquieto si muove. Spianate nere di lava antica che lambiscono un mare color ruggine. Prati coperti di neve in cui si confondono manti di Husky dagli occhi vitrei. Mi sembra svelata caducità e potenza, fragilità e acciaio di cui siamo fatti, noi e la natura.  Soprattutto in inverno quando le stellate notturne incombono su questa grande isola naufraga in mezzo al mare nordico. Stelle di glaciale purezza che si lasciano vedere fino a quando fantastiche aurore boreali non ne cancellano lo scintillio per sostituirlo con scie fluorescenti che paiono volerci parlare da mondi diversi dal nostro.

Polignano a Mare
Polignano a Mare
Polignano a Mare
Polignano a Mare

Durata: 6 giorni, 5 notti

Partenza da: Torino / Milano

Itinerario: Islanda

Persone per gruppo: minimo 15, massimo 25

Tempo massimo prenotazione: 20 dicembre 2021

Il vostro hotel a Reykjavik: Klettur

Informazioni per il viaggio

Programma

Giorno 1 – martedì 01 marzo 2022

Torino / Francoforte / Keflavik

Giorno 2 – mercoledì 02 marzo 2022

Golden ring

Giorno 3 – giovedì 03 marzo 2022

Vik / Seljalandsfoss / Skogar

Giorno 4 – venerdì 04 marzo 2022

Snaefellsnes

Giorno 5 – sabato 05 marzo 2022

Reykjavik e Blue Lagoon

Giorno 6 – domenica 06 marzo 2022

Reykjavik / Keflavik / Francoforte / Torino

Quota di partecipazione individuale

Quota individuale in camera doppia:
1650,00 €

Supplemento singola:
210,00 €

Tasse aeroportuali**:
205,00 €

Mance*:
15,00 €

Assicurazione annullamento (facoltativa)***:
120,00 €

* Le mance devono essere consegnate in contanti all’accompagnatore la mattina della partenza
** Soggette a modifica fino al momento dell’effettiva erogazione dei biglietti
*** La quota è calcolata sul costo del pacchetto in camera doppia. In caso di pacchetto su base singola il costo è di euro 135,00

Documenti richiesti:
• Carta di identità, Green Pass

Pagamenti (assegno o bonifico bancario):
• 25% di caparra all’atto della richiesta di iscrizione
• Saldo 30 a giorni dalla partenza; termine in cui verranno consegnati i documenti di viaggio

Conto Corrente di riferimento per i versamenti:
CTC Srl
Banca: UNICREDIT Iban: IT52Y0200801137000105171265

Posti esauriti

La quota comprende:

  • Volo di linea Lufthansa in partenza da Torino via Francoforte diretto a Keflavik in classe economica
  • Soggiorno presso il Klettur Hotel in servizio di b&b a Reykjavik
  • Ingresso e noleggio asciugamano al Blue Lagoon
  • Bus a disposizione per tutte le giornate come da programma per le escursioni proposte
  • Accompagnatore / guida in partenza dall’Italia con il gruppo
  • Assicurazione medico bagaglio Europ Assistance
  • Guida cartacea della località

La quota non comprende:

  • Pasti (eccetto le prime colazioni)
  • Ingressi, visite guidate ed escursioni non menzionati nel programma
  • Eventuali tasse di soggiorno (da saldarsi direttamente in loco)
  • Mance (15,00 da consegnarsi cash all’accompagnatore la mattina della partenza)
  • Extra di carattere personale e quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”

Penali in caso di cancellazione:

  • 10% dall’iscrizione a 60 giorni dalla partenza
  • 30% da 59 a 46 giorni prima della partenza
  • 50% da 45 a 31 giorni prima della partenza
  • 75% da 30 a 15 giorni prima della partenza
  • 100% 14 giorni prima della partenza

    Un libro per il viaggio

    Titolo: Una traccia nel buio
    Autore: Arnaldur Indridasson
    Editore: Guanda

    Il piccolo appartamento è in ordine e il suo anziano proprietario, sdraiato nel letto, apparentemente dorme sereno. Ma la verità è un’altra. Qualcuno ha soffocato nel sonno Stefán Þórðarson, qualcuno che evidentemente la vittima conosceva e a cui ha aperto la porta della casa dove viveva solo da anni. Konráð è un detective di Reykjavík ormai in pensione, ma vuole comunque dare una mano ai colleghi, anche perché un particolare di questo caso colpisce la sua attenzione: sulla scrivania dell’uomo ucciso ci sono ritagli di vecchi giornali risalenti all’epoca della Seconda guerra mondiale, riguardanti un omicidio mai risolto, quello di una bella ragazza ritrovata morta dietro il Teatro Nazionale, ai tempi usato come deposito di approvvigionamento dalle truppe di occupazione britanniche e americane. Perché a Þórðarson interessava quella vecchia vicenda? E soprattutto, chi è Þórðarson, un uomo che sembra venuto dal nulla, senza parenti né amici? L’indagine di Konráð si muove tra presente e passato, tra la Reykjavík di oggi e quella del 1944, tra leggende popolari, occultismo e depistaggi, fino a sollevare il velo su una verità sconcertante…

    I dati personali inseriti nel form sovrastante per ottenere l’iscrizione alla newsletter da Lei richiesta saranno trattati sulla base dell’informativa resa ex art. 13 del Regolamento Europeo 679/2016.

    error: Questo contenuto è protetto