Abruzzo e Molise

11 - 18 settembre 2021

Pasta, amore e fantasia

Venezie le calli

Durata: 8 giorni, 7 notti

Partenza da: Torino

Itinerario: Civitella del Tronto, Gessopalena, Roccascalegna, Castelpetroso, Agnone, Guardiagrele, Trivento, San Vincenzo al Volturno, Isernia, Tremiti, Atri, Vasto
Quota base individuale:  1.580,00 euro

Persone per gruppo: minimo 15, massimo 20

Tempo massimo prenotazione: 30 Luglio 2021

Benvenuti nel cuore italico. Quello fatto di borghi arroccati e odore di pane appena sfornato. Quello della gente semplice che però ne ha fatto grande la fama nel mondo. Un cuore che batte, a volte affaticato, ma invitto e orgoglioso. Benvenuti in fortezze che sono stati strenui simboli di indipendenza e in castelli da fiaba a strapiombo su speroni di roccia aguzza. Benvenuti sulla nostra costa adriatica, dove la salsedine si mischia ai venti che provengono dagli appennini interni. Siamo in terre dal gusto antico, dove piccole chiese dagli antichi affreschi si alternano a borghi in cui ancora la pasta si tira a mano. Benvenuti alle Tremiti, gioielli conficcati in un mare cristallino.

Siete in Italia. Rilassatevi. A casa nostra la bellezza, come sempre, la fà da padrona di casa.

Le spaziose sistemazioni, caratterizzate da moderne decorazioni nei rilassanti toni del beige e del marrone, includono un balcone, un minibar e un bagno privato fornito di asciugacapelli e di articoli da toeletta.

Il ristorante dell’hotel serve deliziosi piatti della cucina mediterranea e specialità abruzzesi. Il bar alla moda, aperto fino a tarda notte, offre invece l’ambiente ideale per sorseggiare un drink. Nella zona all’aperto troverete ombrelloni, tavoli e una grande fontana.

Il Gabri Park Hotel si trova a 10 minuti di cammino dal centro di San Salvo e a 4 km dalla spiaggia, raggiungibile con le bici gratuite fornite dalla reception sempre aperta.

Gabrì Park Hotel ****

Via Sandro Pertini 66050 San Salvo (CH)

Venezia gondoliere

Leggi il programma completo

Questa pagina non è stampabile, per avere maggiori informazioni contattaci compilando il form a fondo pagina.

Giorno 1 – sabato 11 settembre 2021

Torino / Civitella del Tronto (660km)

Ritrovo dei Signori partecipanti all’orario stabilito in C.so Bolzano per l’incontro con l’accompagnatore e la sistemazione sul bus riservato. Si parte verso il centro Italia. Tappe di ristoro lungo il percorso e arrivo nel pomeriggio a Civitella del Tronto. Dominata da una delle fortezze più grandi d’Europa, posta in una eccezionale posizione panoramica, fatta edificare da Carlo V su una struttura preesistente ed ultimo baluardo della resistenza borbonica contro i Savoia: siamo in un luogo particolare, dove rileggere gli eventi del Risorgimento con un’ottica diversa, dalla parte degli sconfitti. Il paese di Civitella è disteso su un colle ai piedi della fortezza ed ha mantenuto intatto il suo impianto urbanistico seicentesco.

Terminate le visite sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 2 – domenica 12 settembre 2021

Tra l’Adriatico selvaggio e borghi misteriosi

Prima colazione. Partenza per l’entroterra frentano e visita dell’antichissima cittadina di Gessopalena, chiamata preta lucente per il fatto che le sue antiche case sono interamente scavate nella pietra gessosa del monte su cui sorge, che presenta venature di quarzo che fanno splendere il paese come di luce propria alla luce del sole, offrendo uno spettacolo di grande bellezza.

Proseguimento per il castello di Roccascalegna, uno dei più suggestivi d’Abruzzo, che sorge a strapiombo su uno sperone roccioso che domina, quasi minaccioso, il paese. Attorno al castello si addensano fosche storie di sanguinari feudatari e tenebrose leggende di spettri. Proseguimento verso la costa dei Trabocchi e Light Lunch sul Trabocco.

Nel pomeriggio si percorrerà la costa nel tratto particolare detto costa dei trabocchi: in un ambiente naturale caratterizzato da scogliere rocciose, piccole calette e campi coltivati che finiscono direttamente sul mare, si trovano, sospese sulle onde, sopra alte palafitte, le macchine da pesca dette trabocchi, una tipologia architettonica antichissima ora sopravvissuta in pochissimi luoghi del Mediterraneo, tanto che questo tratto di costa è stato dichiarato protetto dall’UNESCO. Rientro in Hotel. 

Cena in ristorante sul Trabocco.

Giorno 3 – lunedì 13 settembre 2021

Nella terra dei Sanniti

Prima colazione e partenza per Castelpetroso. La Basilica Santuario di Maria Santissima Addolorata di Castelpetroso si presenta all’esterno come una grandissima chiesa in stile neogotico. La facciata è posta al centro tra due torri campanarie ed è tripartita in sezioni della medesima altezza.

Proseguimento per la visita dell’area archeologica “Bovianus Vetus” di Pietrabbondante, che conserva i resti di quello che fu probabilmente il più importante santuario dei Sanniti.

Pranzo presso “Caseificio Nucci” La famiglia Di Nucci, originaria di Capracotta, produce i formaggi tipici della civiltà della transumanza dal 1662.

Nel pomeriggio si arriverà ad Agnone, caratteristico centro dell’alto Molise ricco di opere d’arte, di artigianato e gastronomia tipica. Visita alla più Antica Pontificia Fonderia di Campane del mondo con spiegazione da parte di un esperto artigiano delle diverse fasi della lavorazione delle campane con le antiche e suggestive tecniche della fusione del bronzo. Visita al caratteristico centro storico di Agnone.

Rientro in Hotel. Cena in ristorante.

Giorno 4 – martedì 14 settembre 2021

La via della pasta

Prima colazione. Partenza per le sorgenti del Fiume Verde, luogo di suggestiva bellezza ricco di acque limpide che diventano cascate e ruscelli creando un paesaggio di fiaba. Nella Zona dei pastifici abruzzesi De Cecco – Del Verde e Cocco “santuari” delle paste alimentari famosi in tutto il mondo.

Per la pranzo trasferimento presso l’azienda agrituristica “L’Uliveto” per assistere ad un “rito” ancora oggi fortunatamente ancora molto presente nella quotidianità delle nostre case, la preparazione della pasta tirata a mano e tagliata con “la chitarra” tipico attrezzo abruzzese.

Proseguimento per Guardiagrele, posto in posizione panoramica sul versante orientale della Maiella: per questo chiamata da G. D’Annunzio “la terra d’Abruzzo”. Guardiagrele fa risalire le sue origini al 101 d.c.. Città natale dell’orafo scultore Nicola Gallucci, noto come Nicola di Guardiagrele, è famosa fin dall’antichità per l’arte dell’oreficeria e dell’artigianato (ferro battuto e rame). Il più significativo monumento della città è la chiesa di S. Maria Maggiore del 1100 – 1200 che conserva ancora uno stupendo portale ogivale ‘300. All’interno si può ammirare il Crocefisso d’Argento capolavoro di N. da Guardiagrele. Altre testimonianze la Chiesa di S. Rocco del ‘500 e la Chiesa di S. Francesco ‘300. 

Rientro in Hotel. Cena in ristorante.

Giorno 5 – mercoledì 15 settembre 2021

L’Alto Molise Trivento, San Vincenzo al Volturno, Isernia

Prima colazione e partenza per raggiungere l’antico borgo di Trivento, che si visita risalendo una lunga scalinata composta da 365 gradini. Il visitatore si addentrerà così all’interno del borgo antico, sino a giungere alla sommità del colle da cui è possibile godere di una visuale a 360 sulla valle del Trigno e territori circostanti. Degna di nota è la Cattedrale costruita su di una precedente struttura dedicata a San casto, che a sua volta trova le fondamenta in un antico templio dedicato a Diana. La stratificazione storica è visibile attraverso la visita alla Cripta di San Casto.

Proseguimento per la visita di San Vincenzo al Volturno, un antichissimo complesso monastico che nell’alto medioevo era probabilmente tra i più importanti ed influenti d’Europa e si sviluppava a pochi chilometri dalle sorgenti del fiume Volturno alle pendici dei monti delle Mainarde Molisane.

Custodisce la splendida Cripta di Epifanio, Abate del monastero tra l’824 ed l’842, committente di un ciclo di affreschi rivoluzionari in merito al ruolo teologico di Maria madre di Dio.

Pranzo light presso un agriturismo. Nel pomeriggio partenza per la visita di Isernia, l’antica Aesernium. Questa fu la prima cittadina sannita a cadere sotto i colpi di Roma antica dando l’avvio alla romanizzazione del territorio sannita. La città costruita su di una collina circondata da due piccoli fiumi conserva ancora molte tracce del suo periodo romano, esempio ne è la Cattedrale costruita sull’antico tempio romano visitabile quasi per intero. Degna di nota la cinquecentesca Fontana Fraterna, simbolo della città d’Isernia.

Rientro per la cena e pernottamento in hotel.

Giorno 6 – giovedì 16 settembre 2021

Isole Tremiti

Prima colazione. Partenza per Termoli, imbarco sul traghetto per le isole Tremiti, l’unico arcipelago italiano del mare Adriatico. Conosciute anche come Diomedee, le Tremiti rappresentano un piccolo angolo di paradiso che attrae ogni anno migliaia di turisti grazie al mare limpido, i fondali puliti, il clima gradevole, l’aria pura, la vegetazione rigogliosa, la natura ancora selvaggia ed incontaminata, le baie e i promontori, le coste basse e sabbiose, ma anche alte e rocciose con falesie a strapiombo sul mare. L’arcipelago è composto da cinque isole: San Domino, San Nicola, Capraia, Cretaccio e Pianosa. Visita dell’isola di San Nicola, con l’antico monastero-fortezza di Santa Maria a Mare. A seguire, giro in barca attorno all’isola di San Domino, alla scoperta delle sue bellezze naturali e delle grotte e formazioni rocciose che la caratterizzano. Sbarco sull’isola e pranzo a base di pesce.  Imbarco alle 16,30 circa e, una volta attraccati a Termoli, rientro, cena e pernottamento in hotel.

Giorno 8 – sabato 18 settembre 2021

Atri

Prima colazione. Lasciamo il nostro hotel caricando i bagagli per partire verso Atri. È considerata tra le più belle e importanti città rinascimentali abruzzesi della fascia costiera. Ricchissima di opere d’arte quali la Cattedrale dell’Assunta (che conserva un ciclo pittorico, vero capolavoro del Rinascimento), il Palazzo Ducale degli Acquaviva, il Teatro Comunale, la chiesa degli Agostiniani, e con uno splendido belvedere dal quale lo sguardo spazia dal mare alle vette del Gran Sasso.

Terminata la visita si riprenderà la via del ritorno verso Torino. Tappe di ristoro lungo il percorso.

Quota individuale di partecipazione

Quota individuale in camera doppia (base 15 partecipanti)
euro 1.765,00

Quota individuale in camera doppia (base 20 partecipanti)
euro 1.580,00

Supplemento singola
euro 220,00

Mance*
euro 30,00

Assicurazione annullamento (facoltativa)**
euro 115,00

* Le mance devono essere consegnate in contanti all’accompagnatore la mattina della partenza
** La quota è calcolata sul costo del pacchetto in camera doppia. In caso di pacchetto su base singola il costo è di euro 130,00

Documenti richiesti:
• Carta di identità

Pagamenti (assegno o bonifico bancario):
• 25% di caparra all’atto della richiesta di iscrizione
• Saldo 30 a giorni dalla partenza; termine in cui verranno consegnati i documenti di viaggio

Conto Corrente di riferimento per i versamenti:
CTC Srl
Banca UNICREDIT IBAN IT52Y0200801137000105171265

Venezia scorcio

La quota comprende:
Bus riservato in partenza da Torino per tutta la durata del Tour con secondo autista il primo e ultimo giorno
Trattamento di pernottamento e prima colazione presso Gabri Park Hotel **** a San Salvo
4 cene nel ristorante dell’hotel con bevande incluse (1/4 vino e ½ acqua)
3 cene in ristoranti con menù tipici e bevande incluse (1/4 vino e ½ acqua)
6 pranzi (In agriturismo – caseifici o salumifici tipici – con bevande incluse ¼ vino e ½ acqua)
Guide locali per tutte le visite incluse nel programma
Seguenti ingressi:
– Roccascalegna
– Fortezza di Civitella del Tronto
– Pietrabbondante
– Agnone: campane Martinelli
– Complesso monumentale San Vincenzo a Volturno
– Chiostro di Atri
Battello da Termoli per le Tremiti e escursione in barca all’isola di San Nicola
Accompagnatore CTC in partenza con il gruppo da Torino
Guida cartacea della località
Assicurazione medico bagaglio Europ Assistance

La quota non comprende:
Extra di carattere personale e quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”
Mance (30,00 da consegnarsi cash all’accompagnatore la mattina della partenza)
Tasse eventuali di soggiorno da pagarsi direttamente in hotel

Penali in caso di cancellazione:
• 10% dall’iscrizione a 60 giorni dalla partenza
• 30% da 59 a 46 giorni prima della partenza
• 50% da 45 a 31 giorni prima della partenza
• 75% da 30 a 15 giorni dalla data di partenza
• 100% 14 giorni prima della partenza

Un libro per il viaggio

Titolo: Dove comincia l’Abruzzo. Due terranauti in autobus tra saperi e gusto
Autori: Paolo Merlini,Maurizio Silvestri
Editore: Exòrma
Collana: I viaggi senz’auto
Anno edizione: 2014In giro per una settimana con i mezzi pubblici sulle strade d’Abruzzo, i nostri due “terranauti” hanno scoperto I’esotico dietro casa. Tra gli ideali compagni di viaggio Mario Soldati e Agostino De Laurentiis in fuga da Roma dopo l’armistizio, Carlo Emilo Gadda giovane reporter a Campo Imperatore, John Fante a Torricella Peligna… Ospiti di pastai, ristoratori dannunziofili, vignaioli e pastori ultraottuagenari, tra saporiti formaggi e profumati vini autoctoni, si ritrovano infine a L’Aquila per incontrare “Ju Boss”e Raffaele Colapietra “il professore”, i due noti “resistenti del sisma”. Prefazione di Renzo Paris.

Richiedi la disponibilità

Accettazione "Condizioni generali di vendita" (Cliccare per visualizzare)

Letta l’informativa resa ex art. 13 del Regolamento Europeo 679/2016 per il trattamento dei miei dati personali su inseriti per ottenere informazioni sulla disponibilità

2 + 14 =

Scopri altre nostre destinazioni

Capri
delta del po
Polignano a Mare
Tramonto Russia del Nord

I dati personali inseriti nel form sovrastante per ottenere l’iscrizione alla newsletter da Lei richiesta saranno trattati sulla base dell’informativa resa ex art. 13 del Regolamento Europeo 679/2016.

error: Questo contenuto è protetto